La nostra filosofia

Oggi molto sa di vecchio, anche l’idea apparentemente più innovativa in realtà spesso lo è solo in facciata, perché elaborata comunque su processi antichi che di nuovo non hanno proprio nulla.

Il mondo immobiliare non è diverso, anzi, tranne in alcuni casi, poggia su principi e dinamiche anni ’80 risalenti ai metodi ideati dai pionieri di questa attività.

Questo lavoro è ancora spesso praticato con scarso rispetto sia del cliente che dei giovani che vi si avvicinano sperando di trovarvi un futuro.

All’agente immobiliare italiano spesso non viene attribuita sufficiente credibilità, non a caso la quota annuale di compravendite intermediate nell’intero paese non supera il 40%. Ciò è dovuto unicamente ad un’assenza di fiducia generata dal principio della doppia provvigione con cui si opera e dall’abitudine di far lavorare nelle agenzie personale non abilitato e poco formato.

Acquirente e venditore hanno interessi contrapposti nel medesimo affare: il primo vuole pagare il prezzo minimo, il secondo vuole ricevere il prezzo massimo. L’agente immobiliare è la figura che si pone tra essi perseguendo l’obiettivo di farsi pagare da entrambi (come consentito dalle norme) e per questo fa credere di operare nel singolo interesse.

Ne consegue che, affidandosi al medesimo soggetto, un proprietario non otterrà mai il prezzo massimo del proprio immobile, come l’acquirente non acquisterà mai al prezzo minimo. Chi crederebbe, del resto, ad un avvocato che si fa pagare da entrambe le parti contrapposte in una vicenda?

Da qui la decisione di creare una realtà innovativa che operi secondo principi opposti a quelli esposti finora, sia verso i clienti che verso i collaboratori. Come?

Nella risoluzione del problema di vendere o comprare un immobile lavoriamo nell’interesse della singola parte che si affida a noi, dedicandole un agente abilitato all’esercizio della professione, il quale opera nel nostro team dopo un periodo di intenso training.

Per maggiori dettagli visita le singole sezioni del sito.

Parola di Gianluca Spina.

MODULO DI CONTATTO

1 + 9 =